Monday 03 Oct 2022

You are here Archivio notizie Verona La Moscheta al debutto con "Alcazar (il rifugio)"

La Moscheta al debutto con "Alcazar (il rifugio)"

debutto moscheta_vr_2016debutto moscheta_vr_2016È fissato per venerdì 1 luglio alle 21, nel parco di villa Aquadevita, in via Trieste a Colognola ai Colli (VR), il debutto della nuova produzione della compagnia La Moscheta: "Alcazar (il rifugio)" di Gianni Clementi. Il testo, originariamente in dialetto romanesco, è stato tradotto e adattato al veneto. L'ingresso è libero.

Definito dal regista Daniele Marchesini «una commedia amara, brillante e originale, che diverte pur restando molto seria», il testo di Clementi è ambientato nella Verona del 1943-1944, in un rifugio antiaereo. È qui che una modesta compagnia di varietà si ritrova, fra i bombardamenti, a preparare il nuovo spettacolo. Il gruppo è composto da due ballerine di terza fila in continuo litigio, un impresario, sua figlia, un ballerino gay, un operaio che si improvvisa ballerino e un attore, tanto affamato quanto ricco di fascino. Il loro traguardo è andare in scena all’Alcazar, locale «in» di quegli anni. Un nome che, in spagnolo, significa fortezza: il progetto prende allora una dimensione ben diversa, quella della speranza in un domani migliore, lontano dalla guerra, in un mondo sereno che sia rifugio per l'anima.