Saturday 04 Jul 2020

You are here Fita Veneto

F.I.T.A. Veneto - Comitato Regionale

Sede Fita Veneto
Stradella delle Barche, 7
36100 Vicenza
Tel. e fax: 0444 324907
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.fitaveneto.org

Orari d'ufficio:
dal lunedì al venerdì
dalle 9 alle 12:30
Presidente: Mauro Dalla Villa
Vice Presidente: Virgilio Mattiello
Segretario e tesoriere: Valerio Dalla Pozza
Consigliere: Germano Nenzi
Revisori dei conti: Roberto De Giuli
Luisa Netto
Renzo Santolin
Presidenti dei Comitati provinciali: Enrico Ventura (PD)
Roberta Benedetto (RO)
Mattia Zorzetto (TV)
Gianni A. Visentin (VE)
Giovanni Clemente (VI)
Massimiliano Cioffo (VR)
Il Comitato è integrato da Aldo Zordan, in qualità di vicepresidente Fita nazionale.
Consulente artistico: Luigi Lunari
Segreteria: Maria Pia Lenzi
Cristina Cavriani
Ufficio stampa: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Gestione sito web: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Dal Gran Premio FITA a YouTube nove finalisti: c'è anche La Moscheta

La compagnia veneta La Moscheta di Colognola ai Colli (Verona) con Ben Hur di Gianni Clementi è tra i nove spettacoli che approdano nel canale YouTube della Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA) dal Gran Premio del Teatro Amatoriale, kermesse nazionale la cui quinta edizione era stata sospesa per pandemia nel marzo scorso, quando sul palcoscenico del Grandinetti di Lamezia Terme, scenario di questa stagione live, erano già stati applauditi dodici dei quattordici allestimenti giunti in finale.
Il "premio dei premi" FITA, che vede sfidarsi i vincitori di tutti i concorsi regionali ad esso abbinati, ha infatti deciso di non demordere e - in attesa della riprogrammazione - invita il pubblico a gustarsi una sorta di rassegna nella rassegna attraverso il proprio canale YouTube, dove da venerdì 26 giugno saranno a disposizione nove dei titoli in finale: un gradevole assaggio del Gran Premio e, più in generale, del grande e variegato mondo del teatro amatoriale italiano, del quale FITA è organizzazione leader in Italia con circa 1500 compagnie aderenti e 25 mila tesserati. Da martedì 30 giugno e fino al 28 luglio, inoltre, ogni martedì e giovedì a ciascuno spettacolo sarà dedicato un apposito lancio sulla pagina Facebook di FITA nazionale, con approfondimenti e contributi video girati anche in occasione delle esibizioni al Grandinetti, dove il concorso era inserito nella stagione teatrale Vacantiandu, con il patrocinio della Regione Calabria e l'assistenza organizzativa di FITA Calabria e della compagnia lametina I Vacantusi.

Continua...

Il Fitalia si rinnova: iscrizioni aperte fino al 31 luglio

La capacità di affrontare qualsiasi imprevisto è una dote che non deve mai mancare ad un bravo teatrante. Lo sa bene la Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA), che per il suo 33° Premio Fitalia ha deciso di ampliarsi ulteriormente, affiancando al tradizionale, ambitissimo premio assegnato da una giuria di esperti anche un premio "social", decretato dal pubblico del web, che potrà esprimere le proprie preferenze visionando gli spettacoli trasmessi attraverso il sito della Federazione (www.fitateatro.it), il suo canale YouTube e la pagina Facebook.
Le compagnie FITA di tutta Italia avranno tempo fino al 31 luglio per candidare uno o più tra i propri spettacoli in repertorio nella stagione artistica 2019-2020.
Dodici le categorie nelle quali competere, aperte sia a produzioni in lingua che in vernacolo: co-mico/brillante; tragedia; classico; commedia musicale/musical; commedia dell'arte; teatro dell'assurdo; teatro di figura; teatro di strada/mimo; teatro-danza; teatro di narrazione; sacra rappresentazione; cabaret.

Continua...

Teatro e lockdown su Fitainforma.it

Fitainforma. it, il bimestrale online di Fita Veneto a disposizione di tutti i soci Fita, in questo numero dedica un focus speciale al lockdown e alla ripresa delle attività teatrali, fra preoccupazioni e voglia di reagire, incertezze ed entusiasmo.

Ampio spazio è dedicato alle riflessioni di numerose compagnie venete, alle quali abbiamo chiesto di raccontarci come hanno trascorso questo difficile periodo e come affronteranno i prossimi mesi. Ma spazio anche ai Comitati provinciali FITA, per una panoramica sul territorio, e a due interviste importanti per fare il punto sull'azione FITA a livello regionale, con il presidente Mauro Dalla Villa, e nazionale, con il vicepresidente della Federazione, Aldo Zordan.

 

 

Tra domenica 14 e lunedì 15 giugno evento per il Teatro

Ha il sapore della rinascita, del desiderio di lasciarsi alle spalle uno dei periodi più drammatici e complessi della storia recente, ma con gli occhi ben aperti sul futuro, sulla necessità di trovare risposte praticabili e durature alle domande aperte dall'emergenza Covid-19. Con queste premesse nasce la serata-evento "Capodanno del Teatro", iniziativa firmata da FITA Puglia e condivisa a livello nazionale dalla Federazione Italiana Teatro Amatori, leader nel settore con circa 1500 compagnie aderenti: un mondo che vede il Veneto al primo posto, con 235 gruppi iscritti e oltre 5 mila tesserati.

Continua...

FITA scrive alla SIAE per proporre un'azione comune

La Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA) propone alla SIAE, la Società Italiana degli Autori ed Editori, "un'azione comune volta a favorire, quando le condizioni sanitarie lo permetteranno, la ripresa delle attività teatrali": un fronte unico e solidale, insomma, che possa collaborare con l'universo non profit dello spettacolo dal vivo, considerato il ruolo essenziale che esso riveste nel territorio.
Il messaggio è contenuto in una lettera inviata da FITA al presidente della Siae, Giulio Rapetti Mogol, e firmata dal presidente nazionale della Federazione, Carmelo Pace, e dal consigliere con delega in materia, Giunio Lavizzari Cuneo.
"Ci rendiamo perfettamente conto - si precisa nella lettera FITA - che i margini di manovra della SIAE non sono molto ampi e non pensiamo di proporre agli autori iscritti di rinunciare ai loro compensi". Ma qualche proposta percorribile è già pronta: la "riduzione dei compensi minimi previsti per le rappresentazioni teatrali" e un "sostegno alle compagnie amatoriali finanziato con la quota dei diritti d'autore di spettanza SIAE". Massima apertura, comunque, per altre iniziative da ideare e concertare insieme.

Continua...