Tuesday 18 Jan 2022

You are here Fita Veneto Comitato di Venezia Archivio notizie Venezia

Archivio notizie Venezia

Gli Amici del Teatro di Pianiga al debutto con "Alla larga dai guai"

Tempo di debutto per gli Amici del Teatro di Pianiga APS, che domenica 19 dicembre alle 16.30, al Teatro Quirino De Giorgio di Vigonza (Padova), tornerà al pubblico con "Alla larga dai guai", commendia di Derek Benfield firmata alla regia da Gianni Rossi. Per la formazione, ormai prossima al 15° anno di attività, si tratta del settimo allestimento in repertorio.

Continua...

Fita Venezia: sabato 27 novembre assemblea ordinaria delle associazioni

Si svolgerà sabato 27 novembre alle 9.30, nella sala di via Col Moschin, 20 a Mestre (Venezia), l'assemblea ordinaria delle associazioni FITA provinciali regolarmente iscritte per l'anno in corso. Tra gli argomenti all'ordine del giorno, aggiornamenti sulla riforma del Terzo Settore, la 26ª Stagione "Divertiamoci a teatro" al Momo di Mestre, le riaffiliazioni e affiliazioni 2022.

Nel rispetto delle norme contingenti, l'accesso alla sala assembleare sarà consentito solo ai possessori di green pass. In caso di impossibilità a partecipare, avvalersi del diritto di delega. In questo caso, si prega di comunicare entro giovedì 25 novembre via Whatsapp (al numero di Fita Venezia 340 5570051) nome, cognome e associazione della persona partecipante.

 

Con Caorlestateteatro tanti spettacoli FITA

Prosegue la rassegna Caorlestateteatro organizzata dal Gruppo Teatrale Caorlotto. Dopo i primi appuntamenti di giugno che hanno visto in azione le compagnie FITA Veneto Teatro d'Arte Rinascita di Paese (Treviso), Collettivo Teatro di Gorizia e lo stesso Gruppo Caorlotto, il cartellone prosegue a luglio con un altro bel ventaglio di appuntamenti.

Continua...

Rassegna estiva a Pianiga con gli "Amici del Teatro"

Appuntamento nel parco di Villa Querini a Pianiga (Venezia) per la rassegna organizzata dalla locale compagnia Amici del Teatro e inserita nel cartellone del Luglio Pianighese. Tutti gli spettacoli, in programma il sabato sera con inizio alle 21, saranno a ingresso libero e in caso di maltempo si terranno al Teatro Comunale.
Ricco il cartellone. Due le date di giugno: il 19 La Trappola di Vicenza in "Una delle ultime sere di carnovale" di Carlo Goldoni, regia di Alberto Bozzo; il 26 gli Amici del Teatro di Pianiga in "Ancora sei ore", testo e regia di Davide Stefanato. I quattro appuntamenti successivi, tutti a luglio, consentiranno di concludere il Concorso "San Martino di Pianiga", la cui terza edizione è stata interrotta lo scorso anno dalla pandemia: il 3 Teatro Veneto Città di Este (Padova) in "Quel piccolo campo" di Peppino De Filippo, regia di Viviana Larcati; il 10 G.T.A. 2005 di Robegano di Salzano (Venezia) in "Se no ti mori giovane..." di Maria Chiesa; il 17 La Calandra di Dueville (Vicenza) ne "L'altro lato del letto" di Giovanni Badellino, regia di Bruno Salgarollo; e il 24 Fata Morgana di Preganziol (Treviso) in "Al Cavallino Bianco" di Oskar Blumenthal e Gustav Kadelburg, regia di Fabrizio De Grandis.
I vincitori del concorso saranno premiati all'apertura della stagione teatrale autunnale. Per informazioni: www.amicidelteatrodipianiga.it.

Il programma completo

 

FITA Venezia: mercoledì 5 maggio assemblea elettiva in presenza

Si svolgerà in presenza mercoledì 5 maggio alle 17.45 nella sala di via Col Moschin, 20 a Mestre l'assemblea ordinaria delle Associazioni del Comitato Provinciale FITA di Venezia.
L'ordine del giorno prevede l'elezione del Comitato Direttivo provinciale per il quadriennio 2020-2024, oltre all'illustrazione e approvazione del rendiconto economico e finanziario 2019 e 2020.
All'assemblea sono invitate le associazioni regolarmente affiliate a FITA per l'anno 2021. Per garantire le necessarie condizioni di sicurezza logistico/ambientale si prega di comunicare nome, cognome e associazione della persona partecipante entro le ore 14 di lunedì 3 maggio con un Whatsapp al numero 340 5570051 (FITA Venezia).
In caso di impossibilità a partecipare si ricorda di avvalersi del diritto di delega.

Fita Venezia: sabato 20 marzo assemblea elettiva in presenza - RINVIATA A DATA DA DESTINARSI

Si svolgerà in presenza sabato 20 marzo alle 9.15 nella sala di via Col Moschin, 20 a Mestre l’assemblea ordinaria delle Associazioni del Comitato Provinciale FITA di Venezia. L’ordine del giorno prevede l’elezione del Comitato Direttivo provinciale per il quadriennio 2020-2024, oltre all’illustrazione e approvazione del rendiconto economico e finanziario 2019 e 2020.

Nel caso nuovi Dpcm rendessero impossibile effettuare l’assemblea nella data prevista, la stessa verrà riconvocata per sabato 3 aprile con le stesse modalità.

All’assemblea sono invitate le associazioni regolarmente affiliate a FITA per l’anno 2021. Per garantire le necessarie condizioni di sicurezza logistico/ambientale si prega di comunicare nome, cognome e associazione della persona partecipante: tale comunicazione deve avvenire entro le ore 12 di giovedì 18 marzo con un Whatsapp al numero 340 5570051 (FITA Venezia).
In caso di impossibilità a partecipare si ricorda di avvalersi del diritto di delega.

Addio a Dino Girardi de La Goldoniana

È scomparso nei giorni scorsi Dino Girardi, maestro e operatore culturale di San Stino di Livenza. Ha recitato ne La Goldoniana fin dal debutto della compagnia, nel luglio 1970, attraversandone l'intera attività artistica con una bravura indiscutibile, unita ad un'innata ritrosia. Colonna portante del gruppo, ha rivestito molteplici ruoli e prestato la propria voce a numerose serate di poesia (con una particolare predilezione per Renato Pascutto, di cui è stato eccelso divulgatore), conquistando significativi riconoscimenti in importanti concorsi.
FITA Veneto si unisce al dolore della famiglia e degli amici de La Goldoniana.

I funerali si svolgeranno martedì 16 febbraio alle 10 nella Chiesa Parrocchiale di San Stino di Livenza.

Addio a Carlo Vianello, applaudito "sior Todero"

Addio al "sior Todero" Carlo Vianello, 94 anni, fondatore, attore e regista della compagnia Ribalta Veneta di Venezia. Classe 1926, Vianello ha vissuto una vita nell'arte: la musica del padre, primo violoncello a La Fenice; il disegno e la pittura scelti come base della propria professione di vetrinista; ma soprattutto il teatro, amato fin dal primo incontro con il palcoscenico, ad appena 18 anni, in parrocchia.
Con la sua compagnia Ribalta Veneta, fondata nel 1978, si è fatto paladino della tradizione del teatro veneto e veneziano, affrontando lavori come l'amatissimo "Sior Todero brontolon" di Carlo Goldoni, di cui è stato applaudito interprete per più di duecento repliche, e tante altre commedie di autori come Gallina, Testoni, Rocca e Ottolenghi. Nel suo ultimo "Todero" aveva 90 anni, nel 2016: lo portò in scena al Teatro Toniolo di Mestre per salutare il pubblico, ma continuando a seguire la compagnia come regista.
Esigente, severo, a volte ruvido proprio come il suo amato personaggio, Vianello è stato un attore e un regista di talento. Numerosi e di rilievo i premi ottenuti singolarmente e dalla compagnia.

I funerali si svolgeranno sabato 6 febbraio alle 11 nella chiesa della Madonna della Salute di Marghera, località Catene. FITA Veneto si stringe con affetto alla famiglia e ai tanti compagni di teatro.

Addio a Gianfranco Sportelli Il teatro nel cuore per tutta la vita

Addio a Gianfranco Sportelli, storico rappresentante della migliore tradizione teatrale veneziana, da sempre attivo in FITA e per anni punto di riferimento per quanti desideravano accostarsi alla nobile arte della recitazione. Aveva 68 anni.
Innumerevoli le testimonianze che lo vedevano agire sui palcoscenici veneti, in veste di attore, regista e organizzatore. Con la sua compagnia, El Vicolo, ha messo in scena, nel corso della lunga vita teatrale, i grandi classici regionali, da Goldoni a Testoni, da Gallina a Pilotto e altri ancora, ma spingendosi anche ad affrontare testi stranieri, come l'esilarante “La Cage aux Folles” e le inquietanti “Variazioni enigmatiche” di E.E. Schmitt, che tanto successo hanno riscosso.
Tenacia, entusiasmo e curiosità sono alcune delle qualità che hanno guidato e sostenuto il percorso teatrale di Gianfranco, indomabile anche nei momenti assai difficili degli ultimi anni. Medico, molto attivo anche nel sociale, si è impegnato soprattutto per l’AVIS.
Chi lo ha conosciuto non dimenticherà la sua vitalità e la sua capacità di superare gli ostacoli.
FITA si stringe in un affettuoso abbraccio alla sua famiglia.

Per Gli Amici di Cesco di S. Donà il 25° si celebra con un libro

In quest'anno così difficile, 25 anni di attività teatrale sono un traguardo da celebrare con ancora più gioia e con il desiderio di tornare quanto prima sul palcoscenico. Con questo spirito la compagnia Gli Amici di Cesco di San Donà di Piave ha deciso di festeggiare l'anniversario regalandosi un libro, affidato alla penna di Luigino Zecchinel, nel quale raccontare questi (primi) cinque lustri di grande passione, che rappresentano un pezzo significativo del teatro sandonatese.