Tuesday 27 Oct 2020

You are here Fita Veneto Comitato di Venezia

F.I.T.A. Veneto - Comitato di Venezia

Presidente: Gianni Antonio Visentin
Vice Presidente: Giovanni Mariuzzo
Segretario e tesoriere: Bruno Pietro Spolaore
Consiglieri: Adriana Saoner Mainardi
Narciso Gusso
Revisori dei conti: Giuliano Bozzo
Gianni Pomoni

 

Cannaregio, 483/B - 30121 Venezia
Tel. 041 0993768 – Cell. 340 5570051
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Segreteria aperta su appuntamento


Fita Venezia: sabato 31 ottobre assemblea elettiva provinciale

Si svolgerà sabato 31 ottobre l'assemblea per il rinnovo cariche del Comitato provinciale FITA Venezia per il quadriennio 2020-2024. L'appuntamento è alle 9.30 nella sala di via Col Moschin, 20 a Mestre. All'ordine del giorno anche comunicazioni sulle rassegne al Momo e all'Avogaria.
Chi non potesse partecipare è invitato a utilizzare le deleghe.

 

Addio ad Adriana Saoner regina della scena innamorata del teatro

Addio ad Adriana Saoner Mainardi, tra i nomi di spicco del teatro amatoriale veneziano e regionale. FITA Veneto si stringe in un abbraccio alla famiglia, alla compagnia "La Bautta - Fulvio Saoner" e ai tanti amici che l'hanno avuta cara nella vita e applaudita nel suo brillante percorso artistico.
Ci piace ricordarla con queste parole del presidente Gianni Visentin, a nome di FITA Venezia.

«Luminosa, rossa, bella: quando entrava in scena lo spazio intorno era al servizio della sua presenza; quando parlava le donne di Goldoni, e non solo quelle, prendevano vita nuova dal fluire della sua voce. Adriana dominava il palcoscenico, i riflettori esaltavano il rame dei suoi ricci ed il luccichio dei suoi occhi. Una vita trascorsa con una passione dominante: il TEATRO, agito ed organizzato, sempre rispettato e continuamente rinnovato. Anche fuori scena Adriana era importante: i suoi interventi, le sue osservazioni, le sue idee non erano mai banali e FITA Venezia, che da sempre è stata la sua casa, sentirà la sua assenza. Ci mancheranno le tue critiche puntuali, il tuo chiodo fisso della dizione, il tuo sogno, purtroppo irrealizzato, di una Compagnia con attori da tutte le compagnie della provincia. Ciao Adriana, ti ricorderemo e ti ricorderanno soprattutto i giovani che con la tua guida sicura ed appassionata hanno portato su innumerevoli palcoscenici il tuo modo di intendere il teatro: intenso, rigoroso, vivo».

La cerimonia funebre è fissata per sabato 3 ottobre alle 9 nella chiesa dell'Ospedale Civile di Venezia.