Wednesday 17 Aug 2022

You are here Fita Veneto Allori "nazionali" per La Zonta e Teatroimmagine

Allori "nazionali" per La Zonta e Teatroimmagine

Ci sono anche le compagnie venete Teatroimmagine di Salzano (Venezia) e La Zonta di Thiene (Vicenza) tra le vincitrici dei premi Fitalia e Festival delle Regioni d'Italia, promossi dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA) e consegnati al teatro Caio Melisso di Spoleto sabato 30 luglio scorso, a conclusione della XXXIII edizione della Festa del Teatro Italiano, ospitata quest'anno dall'Umbria.

Doppia vittoria per Teatroimmagine, sul gradino più alto del podio al Festival delle Regioni per "Il Mercante di Venezia" da Shakespeare (in condivisione con il gruppo calabrese CarMa per "1861 - La brutale verità") e nella sezione Commedia dell'Arte del Fitalia con "La strana storia del Dr. Jekyll e Mr. Hyde", liberamente ispirato al romanzo di Robert Louis Stevenson. Sempre al Fitalia, vittoria nella sezione Tragedia per la compagnia vicentina La Zonta, in concorso con "Il padre" di August Strindberg.

Alla serata delle premiazioni, cui ha presenziato anche il presidente Mauro Dalla Villa, in rappresentanza di FITA Veneto, hanno partecipato anche i giovani allievi FITA dell'Accademia del Teatro Italiano, diretti dal regista Luigi Facchino, con lo spettacolo "Lo specchio della vanità", tratto dalla commedia di Elias Canetti: tra loro Tommaso Zogno della compagnia Teatropitergium di Oderzo (Treviso).