Thursday 17 Oct 2019

You are here Fita Veneto Il Progetto Fondamenta a Monticello Conte Otto

Il Progetto Fondamenta a Monticello Conte Otto

Nuova tappa in Veneto per "Fondamenta – Una rete di giovani per il sociale", il progetto nazionale che la Federazione Italiana Teatro Amatori sta rivolgendo in tutta Italia a persone interessate all'applicazione dei linguaggi teatrali in ambito sociale, in situazioni di disagio e fragilità.
L'evento, organizzato nel territorio da Fita Veneto e già proposto con successo ad Adria (Rovigo) nel giugno scorso, approda nel Comune di Monticello Conte Otto (Vicenza), che da giovedì 3 a sabato 5 ottobre ospita, nella sala civica "Bressan" in località Cavazzale, un workshop gratuito in materia condotto da tre esperti docenti: Guido Zovico, "tessitore sociale" noto tra l'altro come co-fondatore del Festival Biblico e responsabile dell'area partner e fund raising di "Padova capitale europea del volontariato 2020"; Biagio Graziano, educatore musicale e teatrale ed esperto di tecniche di educazione attiva, e Matteo Corbucci, docente di Pedagogia sperimentale all'Università di Roma "Sapienza". Ad alcune fasi del workshop collabora il Presidio Riabilitativo "Villa Maria" di Monticello Conte Otto, in località Vigardolo.

Domenica 6 ottobre alle 10.30, a ingresso libero, nel restaurato Teatro Roi, una condivisione di quanto svolto dai corsisti: un' occasione di dialogo e confronto sull'utilizzo in ambito sociale del teatro e dei suoi linguaggi.
Il progetto è cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con l'Associazione Nazionale di Azione Sociale (Anas) e il Comitato Fita di Pordenone come partner. A livello regionale è attuato da Fita Veneto d'intesa con i Comuni di Adria e di Monticello Conte Otto.