Saturday 24 Aug 2019

You are here Compagnie Vicenza Controscene Prospettive Teatrali di Marano Vicentino

Controscene Prospettive Teatrali di Marano Vicentino

Anno di fondazione: 2016
Presidente: Sergio Purgato
Indirizzo: Via Santa Lucia 59/a - 36035 Marano Vicentino
Telefono: 335 6952251
Facebook: www.facebook.com/Controscene
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: -
Referenti: Sergio Purgato - 335 6952251 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Spettacoli disponibili


TUTTA COLPA DEGLI UOMINI
di Francesco Brandi
Adatt. Christian Nicoluzzi e Sergio Purgato

Regia di Christian Nicoluzzi

Tipo di teatro: commedia

LOCANDINALOCANDINA
Tre donne trentenni e una crisi sentimentale e sessuale che le divora precipitandole in un'esilarante commedia degli equivoci. Una tragedia buffa dove tre giovani donne si arrabattano comicamente alla ricerca di un equilibrio sentimentale che non trovano, di un punto di riferimento esistenziale che manca, o se non manca è comunque il meno convincente dei compromessi, quello che non basta mai per sentirsi veramente felici. Cecilia cerca le sue risposte ai continui fallimenti amorosi nella saggistica psicological-trash, Laura in fuga totale dagli uomini prova a inventarsi un'improvvisa omosessualità, Martina provoca continui shock emotivi al futuro sposo per testare se si stia sposando per amore o per inerzia. Tre donne insoddisfatte, vittime e carnefici dei propri uomini, cui attribuiscono ovviamente qualsiasi tipo di colpa, ma teneramente e disperatamente innamorate dell'amore cui sono pronte a sacrificare tutto purché dia loro un segno miracoloso della sua esistenza.

I RAGAZZI DI TEREZIN
a cura di Sergio Purgato

Regia di -

Tipo di teatro: -

FOTOFOTO
Lettura scenica liberamente ispirata a "Il requiem di Terezin" di Josef Bor e "La repubblica delle farfalle" di Matteo Corradini. Un gruppo di ragazzi nel ghetto di Terezin, vicino a Praga, tentavano di sopravvivere all'orrore. Delle 155 mila persone transitati nella città fortezza di Terezin in attesa dello sterminio, solo 3807 di cui 142 bambini sopravvissero alla soluzione finale. Ma Terezin, nella perversa mente di Eichman e degli artefici dello sterminio, doveva apparire, agli occhi della Croce Rossa e del mondo, come una normale città donata da Hitler agli Ebrei, per questo scopo fu travisata la realtà allestendo, agli occhi degli osservatori, un grande set cinematografico. Molti caddero nell'inganno. Molti, ma non i "Ragazzi di Terezin" che raccontiamo con un percorso, più che storico, emozionale. Episodi intervallati e segnati da sogni che tracciano aspirazioni, gioie, dolori e la percezione della realtà del ghetto di questi ragazzi. Proprio a segnare la cesura tra sogno e realtà l'interpretazione è affidata ad attori adulti, possibili discendenti di quei ragazzi che non hanno potuto avere discendenza.

A FORZA DI ESSERE VENTO
a cura di Sergio Purgato

Regia di -

Tipo di teatro: -

LOCANDINALOCANDINA
Lettura scenica. Siamo attori ma ci sentiamo inadeguati, ci sentiamo sempre in ritardo, perciò bisogna andare nelle scuole. Abbiamo sempre un racconto, o una chiacchera, che ci passa davanti: la tv, la strada, gli amici o nemici, internet, facebook, le fake news... Per questo motivo non vi diremo molto dei lagher, delle immagini dell'orrore... vi diremo del passato e del presente, dei pensieri e delle azioni che hanno generato e possono generare tali orrori. Ci sono persone vive che sono già morte, che non dicono niente all'umanità futura e presente, ma ci sono persone morte che rimangono vive e con la loro eredità intellettuale, morale, spirituale... ci accompagnano nelle nostre scelte. Il percorso si snoda attorno a queste persone, poeti musicisti intellettuali e, una per tutte, Primo Levi che, come Virgilio, ci farà da guida.

Notizie dei Comitati Provinciali

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES