Monday 25 May 2020

You are here Maschera d`Oro 32^ edizione 2020 32ª"Maschera d'Oro": sabato 15 febbraio "Il marito di mio figlio"

32ª"Maschera d'Oro": sabato 15 febbraio "Il marito di mio figlio"

 

Secondo appuntamento sabato 15 febbraio alle 21, al Teatro San Marco di Vicenza, con la 32ª edizione del Festival Maschera d'Oro, concorso nazionale organizzato dal Comitato veneto della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) in collaborazione con Regione del Veneto, Comune di Vicenza, Il Giornale di Vicenza e Confartigianato Imprese Vicenza e con il patrocinio, tra gli altri, di Presidenza della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Amministrazione Provinciale di Vicenza e Fita nazionale.

I secondi sfidanti, dei sette che si confronteranno nella kermesse, arrivano dalla provincia di Bolzano: sono gli attori della Filodrammatica di Laives, che al festival proporranno la graffiante commedia di Daniele Falleri "Il marito di mio figlio", per la regia di Roby De Tomas.
Scritto una decina d'anni fa, questo testo è definito dallo stesso autore "una moderna commedia degli equivoci che affronta con ironia un tabù sulla cresta dell'onda in tutto il mondo: il matrimonio gay". Nessuna scelta di campo in materia; semmai l'osservazione acuta e provocatoria di quanto può nascondersi sotto la superficie di famiglie all'apparenza "normali", nella vita di uomini e donne stretti in una quotidianità che spesso non ha gli stessi colori del loro spirito. Il tutto con il sorriso e un pizzico di follia, andando a curiosare nelle tragicomiche vicende di due ragazzi che si amano, George e Michael, e che prima di sposarsi vogliono rivelarsi ai rispettivi genitori. Il caos creato dalla notizia andrà ben oltre la sorpresa, scatenando un putiferio tra mogli e mariti e facendo emergere segreti e bugie, giudizi e pregiudizi.
Sul palcoscenico saranno impegnati Gianluca Bona, Alex Forti, Carmen Zanata, Luca Bertolini, Chiara Bolzoni, Bruno De Bortoli e Alice Ravagnani. Scene di Bruno De Bortoli, luci e musiche di Marco Ceol e Andrea Mastroianni, costumi di Ida Dacome.
Fondata nell'immediato secondo dopoguerra, nel corso della sua storia la Filodrammatica di Laives ha affrontato diversi generi e autori, con una particolare predilezione per il repertorio trentino (da quarant'anni cura la Rassegna Nazionale del Teatro Dialettale "Stefano Fait"), ma più tardi aprendosi anche a commedie in italiano.
La formazione vincitrice della Maschera d'Oro conquisterà anche il 26° Premio Faber Teatro, messo in palio da Confartigianato Imprese Vicenza: chi lo otterrà potrà esibirsi per una sera, il prossimo maggio, all'Olimpico di Vicenza, gioiello palladiano e teatro coperto più antico del mondo.

Il Teatro San Marco si trova in contrà S. Francesco, 76. Biglietti in prevendita nella sede di Fita Veneto, in stradella delle Barche, 7 a Vicenza (tel. 0444 324907, al mattino dal lunedì al venerdì): 10 euro gli interi, 8.50 i ridotti. La biglietteria del San Marco apre il sabato di spettacolo alle 19 (tel. 0444 921560).

 

Notizie dei Comitati Provinciali