Tuesday 25 Sep 2018

You are here Maschera d`Oro 30^ Edizione 2018 30ª Maschera d'Oro: "Ferdinando" di Ruccello con Incontri di Napoli

30ª Maschera d'Oro: "Ferdinando" di Ruccello con Incontri di Napoli

Settimo e ultimo spettacolo in concorso sabato 17 marzo alle 21, al Teatro San Marco di Vicenza, per la 30ª edizione del Festival nazionale "Maschera d'Oro", organizzato dal Comitato Veneto della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita). Un appuntamento davvero da non perdere con il teatro di uno dei più fertili, potenti e innovatori autori della scena italiana del XX secolo: quell'Annibale Ruccello del quale la Compagnia Incontri di Napoli proporrà l'opera "Ferdinando", scritta nel 1985, l'anno prima che l'autore morisse, appena trentenne, in un incidente d'auto.

Diretto da Francesco Iurlaro, "Ferdinando" accompagna lo spettatore nella villa fuori Napoli della Baronessa Clotilde, aristocratica orgogliosamente e caparbiamente fedele ai Borboni e per questo autoesiliatasi da una terra che sente nemica e traditrice, perché apertasi al processo di unificazione dell'Italia. A ribadire il proprio disprezzo per i cambiamenti in atto, la baronessa si barrica dietro un dialetto arcaico, quasi incomprensibile persino per la gente del posto. Fingendosi malata, vive dunque isolata fra le pareti della sua stanza, affiancata da donna Gesualda, una parente povera costretta a subire le sue angherie, e ricevendo le sole visite di don Catello, un prete viscido e opportunista. L'equilibrio claustrofobico ma pur sempre consolidato di questo piccolo mondo verrà però scardinato, all'improvviso, dall'arrivo di Ferdinando, un giovane parente della Baronessa dal fascino inquietante. In un crescendo di carnalità e desiderio, la vicenda assumerà contorni sempre più sinistri e travolgenti.



La Compagnia Incontri schiera Valeria Pone (donna Gesualda), Ramona Di Martino (Baronessa Clotilde), lo stesso Iurlaro (don Catello) e Mattia Ferraro (Ferdinando).
La formazione napoletana è attiva dal 1990 e si è confrontata con il repertorio di gandi autori, da Eduardo De Filippo a Pirandello, ad Arthur Miller.
Il Festival è organizzato da Fita Veneto con partner come Regione del Veneto, Comune di Vicenza, Il Giornale di Vicenza, Fita nazionale e Confartigianato provinciale, e con il patrocinio, tra gli altri, della Provincia di Vicenza e del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

Biglietti interi in vendita a 10 euro, ridotti a 8.50. Informazioni e prevendite nella sede Fita di stradella delle Barche 7, a Vicenza (tel. 0444 324907, al mattino, dal lunedì al venerdì).
Con questo spettacolo si chiude la fase di gara del Festival.

La parola passerà alla giuria, che sabato 24 marzo, sempre al San Marco alle 21, proclamerà i vincitori di questa 30ª edizione della kermesse, nel corso di una serata arricchita dallo spettacolo comico musicale "Note nella tempesta" con Valter Rado e la Mabò Band. Nel frattempo, però, un ricco calendario di eventi collaterali, tra i quali, a Vicenza, un convegno su "Teatro amatoriale fra tradizione e innovazione " (giovedì 22 alle 18, in Sala degli Stucchi) e un concerto del compositore e pianista Roberto Jonata, il cui album "Shape" è la colonna sonora del Festival (venerdì 23 alle 21, nel Salone d'Onore di Palazzo Chiericati).

 

 Su "Ferdinando" e Annibale Ruccello Spritz teatrale venerdì 16 marzo a Vicenza

 

 

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES