Thursday 18 Jan 2018

You are here Maschera d`Oro 30^ Edizione 2018 Gli studenti diventano critici alla "Maschera d'Oro": iscrizioni entro il 31 gennaio

Gli studenti diventano critici alla "Maschera d'Oro": iscrizioni entro il 31 gennaio

Siete studenti delle scuole medie superiori del Veneto? Amate il teatro, il giornalismo e la critica? E allora non potete davvero perdere l'occasione di iscrivervi al concorso di critica teatrale "La Scuola e il Teatro", promosso nell'ambito del trentesimo Festival nazionale "Maschera d'Oro", in programma dal 3 febbraio al 24 marzo prossimi al Teatro San Marco di Vicenza, per iniziativa del Comitato Veneto della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), in collaborazione con Assessorato all'Istruzione della Regione del Veneto e Assessorato per i Giovani e l'Istruzione del Comune di Vicenza.

Fra i sette spettacoli finalisti di questa speciale edizione del trentennale, che prevede anche una ricca serie di eventi collaterali, gli organizzatori ne hanno scelti due: su uno di essi o su entrambi, i giovani saranno chiamati a produrre recensioni giornalistiche di massimo 3500 battute (spazi inclusi). Gli spettacoli individuati sono "Le ultime lune" di Furio Bordon, per la regia di Aldo L'Imperio, proposto dalla compagnia La Cricca di Taranto sabato 3 marzo alle 21; e "Il metodo Gronholm" di Jordi Galceràn, per la regia di Mimmo Marchigiani, presentato al Festival dalla compagnia I Complici di Bologna sabato 10 marzo, sempre alle 21.
«Abbiamo scelto questi due lavori - spiega Aldo Zordan, presidente del Festival - perché firmati da autori contemporanei (Bordon è nato a Trieste nel 1943, Galceran a Barcellona nel 1964), ma soprattutto perché dedicati a temi molto coinvolgenti. "Le ultime lune" parla della vecchiaia e del nostro rapporto con essa; "Il metodo Gronholm", invece, della disumanizzazione nel mondo del lavoro: ascoltare la voce dei giovani su questi argomenti, proposti attraverso la lente del teatro, sarà decisamente molto stimolante».
Gli studenti iscritti al concorso e il docente che li presenta beneficeranno dell'ingresso gratuito in sala. Inoltre, in vista della prova, i partecipanti saranno invitati ad un incontro propedeutico - fissato per mercoledì 28 febbraio alle 15, nella sede regionale della Fita a Vicenza - nel corso del quale saranno approfonditi gli elementi base di una recensione giornalistica nonché gli autori e i testi oggetto del concorso. In palio, per i primi tre classificati, buoni libro rispettivamente da 150, 200 e, al vincitore, 250 euro, una targa e il volume "Il teatro veneto" di Luigi Lunari.
Il termine per l'iscrizione è fissato al 31 gennaio e iscriversi è semplicissimo.
L'iniziativa può venire direttamente dai docenti, invitati a segnalare uno o più studenti particolarmente interessati o capaci, o anche un'intera classe, così da offrire un'esperienza collettiva in questo campo. Ma un singolo studente può agire anche in autonomia. In entrambi i casi, è sufficiente scaricare il modulo di iscrizione, compilarlo e inviarlo o consegnarlo alla Segreteria di Fita Veneto; nel caso di iniziativa personale, il modulo andrà comunque compilato a cura del dirigente scolastico.

Il Festival nazionale "Maschera d'Oro" è organizzato da Fita Veneto d'intesa con Regione del Veneto, Comune di Vicenza, Confartigianato provinciale e Il Giornale di Vicenza come media partner nonché con il patrocinio, tra gli altri, del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e della Provincia di Vicenza.
Per informazioni: 0444 324907 (dal lunedì al venerdì, al mattino). La Segreteria regionale Fita Veneto si trova a Vicenza in Stradella delle Barche, 7.

Regolamento e scheda di adesione (file PDF)