Friday 22 Jan 2021

You are here Fita Veneto Comitato di Rovigo Il teatro amatoriale piange Remo "Termine" Siviero

Il teatro amatoriale piange Remo "Termine" Siviero

Il teatro amatoriale piange Remo Siviero, conosciuto da tutti come "Termine", uno dei fondatori della compagnia I Sbregamandati di Polesine Camerini a Porto Tolle, che si è spento nella notte di mercoledì scorso per un male incurabile che non gli lasciato scampo.
Attore e scenografo del gruppo, presidente e "motore" della stessa compagnia conosciuta per il suo repertorio comico in dialetto, Termine era stimato da tutto il mondo del teatro amatoriale polesano per la sua disponibilità, generosità, per il suo senso dell'umorismo e per la risata contagiosa che sapeva sdrammatizzare anche i momenti tristi. Una bella persona, sempre presente nei momenti di vita associativa del Comitato di Rovigo della Federazione Italiana Teatro Amatori, e che si metteva volentieri anche al servizio della comunità per aiutare ogni qual volta ce ne fosse bisogno.
Soltanto pochi giorni fa aveva festeggiato il suo ultimo compleanno, 68 anni, di una vita all'insegna del lavoro e delle assi del palcoscenico, sempre con le immancabili e caratteristiche bretelle e la battuta pronta.
Alla moglie Fiorella, alla figlia Lara e a tutti i componenti della compagnia I Sbregamandati vanno le condoglianze e l'abbraccio del Comitato Provinciale di Fita Rovigo, del Presidente Regionale Fita Veneto e di tutti gli amici con i quali Termine ha condiviso la grande passione per il teatro amatoriale.
Ciao, caro Termine.
Il funerale si terrà sabato mattina alle ore 10.30 a Polesine Camerini.