Sunday 23 Jun 2024

You are here Fita Veneto Anche Fita Veneto fra i partner di "Eventi al Monte" a Vicenza

Anche Fita Veneto fra i partner di "Eventi al Monte" a Vicenza

C'è anche Fita Veneto fra i partner della prima edizione di "Eventi al Monte", la stagione artistica e culturale tutta nuova che Fondazione Monte di Pietà di Vicenza e Palazzo del Monte srl offrono alla città con la direzione artistica di Filippo Furlan, a partire da venerdì 13 ottobre e con appuntamenti in agenda, tutti a ingresso gratuito, fino al prossimo mese di marzo, fra musica, arte, editoria (in collaborazione con Ronzani editore) e teatro.

La Federazione Italiana Teatro Amatori del Veneto è stata invitata dalla Fondazione, tra le Istituzioni culturali più antiche e prestigiose della città, a partecipare come partner a questa nuova rassegna, che si alternerà tra la Sala Pegni, spazio che tra l'altro custodisce un prezioso affresco di Alessandro Maganza, e l'affascinante chiesa di San Vincenzo, in Piazza dei Signori, di fronte alla Basilica Palladiana.

Sarà proprio San Vincenzo a ospitare i tre appuntamenti in programma, fissati tra gennaio e marzo, che avranno come protagoniste altrettante formazioni vicentine Fita. Si tratterà di "prove aperte" con inizio alle 21 e della durata di circa un'ora, seguite da un confronto con il pubblico presente. Mercoledì 24 gennaio toccherà a LunaSpina Musica e Teatro, in prova con "Vivere stanca", testo originale scritto e diretto da Nicola Pegoraro. Mercoledì 21 febbraio sarà la volta de La Trappola impegnata in alcune scene tratte da "Donne sul filo", spettacolo al femminile diretto da Maria Maddalena Galvan. Venerdì 1 marzo, infine, prova de La Ringhiera, guidata da Riccardo Perraro in alcuni passaggi da "Chi ha paura di Virginia Woolf?" di Edward Albee.

La nuova stagione "Eventi al Monte" è stata presentata alla stampa giovedì 5 ottobre nella Sala Carpioni di Palazzo del Monte, dove ha sede la Fondazione. Per Fita Veneto era presente il presidente regionale Mauro Dalla Villa, che ha illustrato la proposta.

Programma generale e approfondimenti su www.eventialmonte.it.