Monday 03 Oct 2022

You are here Fita Veneto Festival regionale "Pillole di Teatro": vince Alberto Felisati

Festival regionale "Pillole di Teatro": vince Alberto Felisati

È Alberto Felisati di Rovigo il vincitore della seconda edizione del Festival regionale del monologo "Pillole di Teatro", promosso dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA) del Veneto. La vittoria è arrivata la sera di venerdì 2 settembre a Rovigo, in una piazza Annonaria da "tutto esaurito": un appuntamento che ha concluso in bellezza il concorso, organizzato con il sostegno di Fondazione Rovigo Cultura, con il sostegno e il patrocinio della Regione del Veneto e del Comune di Rovigo e con il patrocinio della Provincia di Rovigo.
L'interprete, in forza alla compagnia El Canfin di Baricetta, ha convinto la giuria proponendo il brano "La notte poco prima della foresta" di Bernard-Marie Koltès. "Un grido di dolore contro l'ingiustizia di un mondo che non sa più ascoltare. Grande partecipazione dell'interprete per un testo duro e potente" ha dichiarato nella sua motivazione la giuria, composta dalla giornalista Alessandra Agosti, dall'attore e regista Armando Carrara, dall'operatore teatrale e regista Emilio Milani e da Roberto Tovo, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Rovigo. Perfetta armonia, anche quest'anno, fra giuria tecnica e spettatori: a Felisati, infatti, è andato anche il premio del pubblico. La commissione, infine, ha voluto segnalare con una menzione speciale altri due interpreti: Maurizio Noce di Proposta Teatro Collettivo di Arquà Polesine (Rovigo), di scena con "Mi' padre è morto partigiano" di Roberto Lerici, e Pasqualina Milano de La Caneva di Lorenzaga (Treviso), che si è esibita ne "La bibbia dei villani - Monologo di Eva" di Dario Fo e Franca Rame.

Ma tanti applausi anche per gli altri nove candidati in lizza, approdati alla finalissima dopo le sei selezioni provinciali organizzate, tra giugno e luglio, dai Comitati FITA di Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza, sempre con la collaborazione dei Comuni ospitanti: da Padova Sara Agostini ed Ermanna Terzo; da Treviso Maura Sponchiado; da Venezia Grazia Feroce e Serena Tenaglia; da Verona Antonio Guardalben e Giovanni Vit; e da Vicenza Massimiliano Parolin ed Erica Castiglioni.
Alla serata, condotta dalla presidente provinciale FITA Roberta Benedetto e arricchita, sul palco, da alcuni elementi scenici messi a disposizione dal Teatro Sociale di Rovigo, hanno partecipato rappresentanti di diverse istituzioni. Per la Federazione Italiana Teatro Amatori erano presenti tra gli altri i presidenti provinciali Enrico Ventura di Padova, Sladana Relijc di Treviso, Gianni Visentin di Venezia e Giovanni Clemente di Vicenza, i componenti del Comitato regionale Giovanni Mariuzzo e Gianfranco Ara e il presidente FITA Veneto Mauro Dalla Villa. Con loro anche Aldo Zordan, vicepresidente nazionale FITA.

"Questo Festival - commenta Mauro Dalla Villa – ci regala ogni anno nuove emozioni. Dalla prima edizione provinciale, pensata e organizzata proprio a Rovigo, la manifestazione è cresciuta, ampliandosi a tutti i nostri comitati veneti, trovando una grande risposta nei nostri interpreti e conquistando sempre di più il pubblico. Davvero una bella vetrina per il nostro bel teatro, fatto di passione e impegno".
Per Alberto Felisati la vittoria al Festival "Pillole di Teatro" apre le porte della finalissima del Festival Interregionale del Monologo che sarà proposto, nel 2023, da FITA Umbria e FITA Abruzzo, vinto lo scorso anno proprio dal candidato veneto, Roberto Pinato.