Sunday 29 May 2022

You are here Fita Veneto 1° Festival delle Regioni d'Italia dal 26 al 30 luglio a Spoleto Preselezione veneta entro il 25 aprile

1° Festival delle Regioni d'Italia dal 26 al 30 luglio a Spoleto Preselezione veneta entro il 25 aprile

Spoleto, la città del Festival dei Due Mondi, ospiterà dal 26 al 30 luglio la prima edizione del Festival delle Regioni d'Italia, promosso dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA) in collaborazione con FITA Umbria e FITA Perugia e con il patrocinio della Città di Spoleto.
Il nuovo Festival, che si celebrerà a conclusione di quello internazionale e sarà ospitato nell'antichissimo Chiostro di San Nicolò, sarà articolato in quattro spettacoli di altrettante regioni e sarà collegato a due eventi: un convegno sulle lingue e i testi o gli autori presenti in questa edizione, con un contributo anche dell'Università di Perugia, e una piccola fiera dei prodotti locali delle stesse aree, realizzata in collaborazione con l'Unpli, l'Unione nazionale delle Pro Loco d'Italia.
Una prima selezione degli spettacoli sarà affidata ai Comitati regionali FITA, che dovranno comunicare la loro proposta entro il 15 maggio prossimo.

Le compagnie FITA Veneto che fossero interessate a proporsi devono inviare la propria candidatura al Comitato regionale entro il 25 aprile prossimo, seguendo le indicazioni contenute nei documenti in calce.
Ogni Compagnia può partecipare al concorso con un solo spettacolo che, si ricorda, proprio per lo spirito del concorso dovrà valorizzare la cultura teatrale regionale: spazio, quindi, a "opere tradizionali tipiche della storia locale oppure opere in vernacolo e/o in lingua con spiccata connotazione territoriale, di autori oggettivamente riconosciuti tra coloro che hanno dato lustro al teatro ed alla letteratura". Gli spettacoli per la preselezione regionale, inoltre, dovranno aver debuttato nel corso del 2021 o del 2022.

Regolamento del Festival (file PDF)

Istruzioni per la pre-selezione delle Compagnie venete (file PDF)

Domanda di partecipazione alla selezione Regionale (file .docx)