Saturday 20 Jul 2019

You are here Fita Veneto Assemblea Fita Veneto: al centro partecipazione, terzo settore, giovani e scuola

Assemblea Fita Veneto: al centro partecipazione, terzo settore, giovani e scuola

Si è tenuta domenica 28 aprile a Lendinara (Rovigo) l'annuale assemblea ordinaria delle associazioni iscritte alla Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) del Veneto. Svoltosi nella Cittadella della Cultura della bella città polesana, l'appuntamento è stato aperto dalla relazione del presidente regionale Mauro Dalla Villa e ha visto la presenza, tra gli altri, di Aldo Zordan, vicepresidente nazionale della Federazione, di cui ha portato il saluto.
Oltre a vedere l'approvazione all'unanimità dei bilanci consuntivo 2018 e preventivo 2019, l'assemblea ha fornito l'occasione per ricordare l'ormai prossima assemblea nazionale Fita, in programma a Pompei (Napoli) domenica 19 maggio, che vedrà all'ordine del giorno un'importante variazione statutaria resa necessaria dalla nuova normativa sul terzo settore (chi non potesse partecipare, quindi, è invitato ad affidare la propria delega ai Comitati provinciali).

Particolarmente sentito è stato poi l'invito a ripensare il senso della propria partecipazione alla vita associativa: «Dobbiamo abituarci - ha sottolineato Dalla Villa - a non agire individualmente come compagnie, ma come parte della Federazione, proponendo idee, segnalando opportunità e coinvolgendo Fita a tutti i livelli: abbiamo grandi numeri, ma finché agiremo da soli, pensando solo al nostro piccolo mondo, quei numeri non esprimeranno appieno il loro potenziale nei rapporti con gli enti locali, con le istituzioni, con il territorio. La Fita siamo noi: mettiamoci le mani in prima persona».
A Lendinara è stata inoltre ribadita la notevole operatività messa in atto dalla Federazione su diversi fronti, e in particolare - in questi mesi - nei rapporti con la scuola, anche alla luce dell'esclusivo protocollo d'intesa siglato con il Miur (soprattutto sul tema dell'ex alternanza scuola-lavoro), e nella formazione dei giovani: giugno, in tal senso, vedrà sia l'approdo in Veneto del "Progetto Fondamenta - Una rete di giovani per il sociale" (con un workshop gratuito per persone dai 18 ai 30 anni, ad Adria dal 6 all'8 giugno, con iscrizioni entro il 20 maggio), sia una giornata di approfondimento teatrale volta anche all'individuazione di potenziali candidati per l'Accademia del Teatro Fita e per il percorso Itaf - International Theater Academy of Fita.
Molto gradita la presenza all'assemblea del sindaco di Lendinara, Luigi Viaro, accompagnato dall'assessore all'associazionismo e alla pubblica istruzione Francesca Zeggio e dal direttore della Cittadella della Cultura Nicola Gasparetto. «Lendinara - ha sottolineato Viaro - ha costruito un rapporto positivo con il mondo del teatro. Giocare in squadra, quando si incontra gente che dà prova di passione e serietà, è fondamentale e la collaborazione continuerà; è una conferma del fatto che conoscendosi e dialogando - ha concluso il sindaco - si può trovare la strada giusta per ciò che è più importante: vivere la comunità».

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES