Friday 17 Jan 2020

You are here Compagnie Vicenza Lo Scrigno di Vicenza

Lo Scrigno di Vicenza

Anno di fondazione: 1998

Presidente: Giuliano Dai Zotti
Indirizzo: Via Adenauer, 82 - 36100 Vicenza
Telefono: 340 7871744
Facebook: www.facebook.com/compagnia.loscrigno
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: -
Referenti: Giuliano Dai Zotti - 340 7871744 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Andrea Rigon - 347 2206487

Spettacoli disponibili


7 MINUTI
di Stefano Massini

Regia di Amer Sinno

Tipo di teatro: drammatico

FOTOFOTO
Una vecchia e gloriosa fabbrica tessile in crisi. Una multinazionale interessata all'acquisto... ad una condizione. Chiuse in una stanza, le nove rappresentanti delle dipendenti della Vianello & Rossi discutono se accettare o no la proposta delle "cravatte". È una richiesta apparentemente banale, che tutte sembrano pronte ad accettare, con l'unica eccezione di Bianca, la portavoce. I suoi dubbi aprono un'accesa discussione, in cui le nove donne si confrontano su temi importanti: la paura di perdere il lavoro, la sottile differenza tra diritto e lusso, la dignità, la fiducia. Fino all'ultima, definitiva votazione.

IL CLAN DELLE VEDOVE
di Ginette Beauvais Garcin

Regia di Stefania Carlesso

Tipo di teatro: commedia

FOTOFOTO
Ci sono modi davvero inconsueti di perdere il marito. Capita anche a Rosa, rimasta rocambolescamente e improvvisamente vedova. Tutto sembra crollare ma attorno a lei, pronte a sostenerla e a confortarla, si stringono Giovanna e Marcella, amiche di vecchia data rimaste prematuramente vedove anche loro, finché l'entrata in scena di un quarto personaggio, dando il via a una serie di non sempre gradite sorprese, dimostra che le cose spesso non sono come sembrano. Le tre amiche per la pelle non condividono solo la vedovanza ma anche la doppia vita dei loro cari estinti, fatta di amanti, tradimenti e vizietti tenuti ben nascosti. Ma il clan non si abbatte, tra pianti, confidenze, tenerezze e risate ci regala una grande lezione di ottimismo, conducendoci verso un finale scoppiettante nello stile della più pura commedia francese.

IL MATRIMONIO PERFETTO
di Robin Hawdon

Regia di Anna Zago

Tipo di teatro: italiano, brillante

FOTOFOTO     FOTOFOTO
Ingredienti per un matrimonio perfetto: uno sposo con un bernoccolo in testa, una sposa isterica, una sconosciuta nel letto dello sposo la mattina delle nozze! Succede a Bill, che, ancora sbronzo dopo l'addio al celibato, scopre di aver passato la notte nella suite nuziale con una misteriosa ragazza. E la fidanzata Rachel sta per arrivare! Con la complicità di Tom, il suo migliore amico e testimone di nozze, Bill cerca di ricostruire gli avvenimenti della notte appena passata, e di nasconderli a Rachel e ai suoi familiari, in un guazzabuglio di vuoti di memoria e ricordi improvvisi, mezze verità e sfacciate bugie, scambi di persone e fraintendimenti. Ad ingarbugliare ancora di più la situazione, una cameriera impicciona e la scoperta che la "misteriosa sconosciuta" non è poi così sconosciuta per tutti... Sarà davvero un matrimonio perfetto?