Monday 10 Dec 2018

You are here Compagnie Vicenza Il Covolo di Longare

Il Covolo di Longare

Anno di fondazione: 1992
Presidente: Marco Quagliato
Indirizzo: Via Crosara, 8 - 36023 Longare (VI)
Telefono: 347 7232167
Facebook: www.facebook.com/ilcovolo
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: www.ilcovolo.it
Referenti: Enrico Savioli - 347 5739413
Nicola Pegoraro - 335 7292177 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Spettacoli disponibili


TI AMO DA MORIRE
di Nicola Pegoraro

Regia di Nicola Pegoraro

Tipo di teatro: brillante, in lingua e dialetto

FOTOFOTO
Il testo si ispira al libro di Sabine Deitmer "Addio Maschio", che il settimanale tedesco Der Spiegel ha definito come "una salutare ricetta per tutte le donne che hanno deciso di smettere con il vizio di amare troppo". Precisiamo che non è nostra intenzione suggerire ricette e soluzioni per i dilemmi tra innamorati. Le attrici in scena sviluppano i loro intrecci con l'altra metà del cielo risolvendo i contrasti, a loro modo: gli uomini vengono considerati alla stregua di accessori da utilizzare all'occorrenza. Tutti gli attori e collaboratori maschi ci tengono comunque a chiarire che questi metodi non sono da applicare nella vita reale e che quanto accade in scena è finzione... don't try this at home!, non fatelo a casa! Ti amo da morire, è una frase ambigua che si presta a sospette interpretazioni. La scena si presenta minimalista ma non priva di impatto. Sarà compito delle attrici e degli attori, attraverso la recitazione riuscire a coinvolgere e divertire. Nessuna retorica, nessun messaggio: solo uno sguardo divertito sul nostro mondo, partendo dalla considerazione che... fuori dai cimiteri ci sono più biciclette da donna che da uomo.

TUTTI EROI! O IL PIAVE O TUTTI ACCOPPATI!
di Nicola Pegoraro

Regia di Nicola Pegoraro e Alberto Trevisan

Tipo di teatro: prosa, italiano/dialetto

FOTOFOTO
Nel sacrario di Fagarè della Battaglia è esposto il muro di una casa di posta con delle scritte fatte da ignoti durante la battaglia del Solstizio 14/24 giugno del 1918: "Tutti eroi! O il Piave, o tutti accoppati!". Da lì ha origine il nome del nostro spettacolo. Vogliamo contribuire al ricordo di quegli eventi ripercorrendo alcuni momenti rilevanti della grande, e terribile, guerra, cercando di rispettare un senso cronologico degli eventi, non commentando i fatti ma narrandoli. Gli episodi raccontati sono tratti da scritti letti o consultati in vari libri e anche da interviste fatte a figli di reduci. Sono quindi eventi storici, anche se in alcuni casi la storia si confonde con il mito. Sono stati rielaborati aggiungendo ai fatti il colore delle emozioni. Non si vuole essere maestri di storia, non è compito di un gruppo teatrale, il nostro scopo è cercare di mantenere vivo il ricordo e stimolare curiosità.

PER COLPA DEL MORBIN
di Nicola Pegoraro

Regia di Nicola Pegoraro

Tipo di teatro: dialetto, commedia brillante

FOTOFOTO
La commedia trae spunto da un racconto di Dino Buzzati, "Il buon Nome" dalla raccolta "Le notti difficili". L'insieme basa la sua struttura su un sottotesto (interpretazione) che spesso emerge più del testo (scrittura). L'essenzialità della scenografia diviene contenitore, non banale, di uno spazio scenico reso vitale dai personaggi/caricature borghesi del nostro vissuto quotidiano: ecco allora la vedova allegra, il piazzista di bare, la volontaria scaltra con orfanella al seguito e molti altri ma soprattutto i medici. Essi sono rappresentati come notabili esecutori di bizzarre diagnosi. Medici in carriera, pronti a tutto, forse a troppo. L'anima de il Covolo rimane e fa capolino nei ruoli dialettali, nei personaggi che sentiamo nostri e sono ben vivi nel nostro immaginario. La commedia si svolge come un racconto dove il finale è esplicito dall'inizio, infatti lo scopo non è raggiungere la meta ma il percorso stesso per arrivare al punto già chiaro dall'inizio.

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES