Thursday 30 May 2024

You are here Compagnie Venezia Amici del Teatro di Pianiga APS di Pianiga

Amici del Teatro di Pianiga APS di Pianiga

Anno di fondazione: 2007
Presidente: Alberto Maretto
Indirizzo: Via Carraretto, 29/1 - 30030 Pianiga (VE)
Telefono: 348 6520905
Facebook: compagniaAmiciDelTeatroDiPianiga
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sito web: www.amicidelteatrodipianiga.it
Referenti: Elena Stefanello - 3493590883 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Spettacoli disponibili


I 39 SCALINI
di Patrick Barlow

Trad. di Antonia Brancati

Regia di Marco Sartorello

Tipo di teatro: thriller, brillante

FOTOFOTO
Commedia teatrale adattamento del romanzo dallo stesso titolo di John Buchan e soprattutto del celebre film "Il Club dei Trentanove" di Alfred Hitchcock. Patrick Barlow ha pensato la sua versione per soli 4 attori, i quali, nel giro di due ore, recitano più di un personaggio, anche contemporaneamente. In particolare: un attore ha la parte del protagonista, Richard Hannay; un'attrice recita i ruoli delle protagoniste femminili e gli altri due recitano qualunque altro personaggio che i primi due incontrano: buoni, cattivi, uomini, donne e anche oggetti inanimati. Anche con soli quattro attori, I 39 Scalini resta una storia di spionaggio, piena di avventure, inseguimenti spettacolari e colpi di scena.

ALLA LARGA DAI GUAI
di Derek Benfield

Regia di Gianni Rossi

Tipo di teatro: brillante

FOTOFOTO
La commedia è ambientata in un agriturismo di campagna in cui viene nascosto il bottino di una rapina, i cui responsabili sono già stati consegnati alla giustizia. L'idea di due lestofanti di recuperarlo facendo evadere uno dei responsabili della rapina, si imbatte quasi subito nel clamoroso errore di omonimia che commettono, liberando il criminale sbagliato. Da qui in poi una serie infinita di colpi di scena dovuti a personaggi quasi surreali ospiti dell'agriturismo, porterà ad un finale incredibilmente comico ed inaspettato che lasciamo al gentile pubblico di svelare. Traduzione di Maria Teresa Petruzzi, per gentile concessione della MTP Concessionari Associati srl.

ANCORA SEI ORE
di Davide Stefanato

Regia di Davide Stefanato

Tipo di teatro: brillante, dialetto

FOTOFOTO
Antonio, burbero contadino della provincia padovana, vive gli ultimi anni della sua vecchiaia in compagnia della sua badante emiliana Lorella che lo accudisce con cura, nonostante i continui battibecchi. Tutti i parenti aspettano la sua dipartita per spartirsi l'eredità che consiste in una bella casa lasciata dai genitori in custodia ad Antonio. Una volta raggiunto l'aldilà, Antonio accetta un'allettante proposta ricevuta da Dio in persona: avere la possibilità di scendere sulla Terra per altre sei ore, per dirimere le questioni nate fra i parenti per accaparrarsi la casa in eredità. Da qui una serie di tragicomiche scene in cui i vari personaggi coinvolti scoprono il loro vero lato negativo, si tolgono la maschera inconsapevolmente, complice un artificio divino che Antonio manovra alla perfezione impossessandosi della loro anima... il finale a sorpresa è davvero inaspettato.