Tuesday 19 Mar 2019

You are here Fita Veneto Comitato di Vicenza La Ringhiera debutta al S. Giuseppe in "Conversazione con la morte"

La Ringhiera debutta al S. Giuseppe in "Conversazione con la morte"

Nuovo debutto, in questa stagione che segna il quarantennale della compagnia, per La Ringhiera di Vicenza. Sabato 9 marzo alle 21, al Teatro San Giuseppe (Mercato Nuovo), la formazione cittadina proporrà "Conversazione con la morte", monologo e oratorio poetico di Giovanni Testori, affidato all'interpretazione di Riccardo Perraro, fondatore e regista del gruppo.
Un impegno intenso, quello richiesto dal lavoro di Testori (1923-1993), autore e teorico tra i più complessi e profondi della drammaturgia italiana del Novecento. Il testo scelto da Perraro, composto nel 1978, rientra nella seconda trilogia dell'autore lombardo, completata da "Interrogatorio a Maria" del 1979 e "Factum est" del 1981, successiva a quella cosiddetta "degli Scarrozzanti", risalente ai primi anni Settanta, nella quale Testori affrontò classici della tragedia (Amleto, Macbeth ed Edipo re) applicandovi la sua particolare sperimentazione linguistica, fusione di termini arcaici e moderni e di molteplici lingue. Nella seconda trilogia, invece, i temi si fanno più intimi e preludono alla conversione al cattolicesimo cui Testori approdò in quegli anni.

«È un testamento dell'autore - commenta la compagnia , ma non è una semplice o banale testimonianza che imprime sulle pagine lo sfogo di un uomo di teatro, alla fine della sua carriera. Non possiamo, quindi, considerare questa conversazione una chiusura alla vita, è anzi una riflessione importante su ciò che è stato, su ciò che si è apprezzato, perduto, dimenticato, desiderato». Numerosi i riferimenti biografici contenuti nel monologo, dal ricordo della madre al rapporto con la regione, con il personggio dell'ombracapretta come silenziosa interlocutrice.

Il debutto rientra nella 20ª edizione della rassegna TeatroSei, firmata da Fita provinciale e Circoscrizione n. 6, con la collaborazione della stessa compagnia vicentina e de Lo Scrigno, nonché delle parrocchie di San Giuseppe e San Lazzaro.
Biglietti: ingresso unico a 7 euro. Informazioni: Fita Vicenza, 0444 323837 (lunedì, mercoledì e venerdì al mattino); Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; 347 1747432 oppure 340 7871744.

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES