Monday 17 Jun 2019

You are here Fita Veneto Comitato di Vicenza La Ringhiera debutta al S. Giuseppe con "Antigone" di Jean Anouilh

La Ringhiera debutta al S. Giuseppe con "Antigone" di Jean Anouilh

Doppio appuntamento di debutto per La Ringhiera, che quest'anno celebra i propri quarant'anni di attività, in "Antigone" di Jean Anouilh, di scena sabato 2 alle 21 e domenica 3 febbraio alle 16.30 al Teatro San Giuseppe (Mercato Nuovo) di Vicenza.
A firmare la regia è Riccardo Perraro, che di questo atto unico, scritto nel 1942 e rappresentato per la prima volta nel 1944, ricorda come esso rielabori il mito adattandolo alla situazione storica vissuta dall'autore, nel pieno dell'occupazione nazista della Francia: "Il debutto fu un insuccesso - ricorda Perraro - e suscitò un dibattito tra chi vi leggeva una difesa dell'ordine costituito e chi, al contrario, vi intravedeva un messaggio di ribellione, che dava risalto all'opposizione tra individuo e potere pubblico. Narra che Creonte, re di Tebe, vieta di dare sepoltura a Polinice, accusato di tradimento perché ha tentato di assediare la città. Antigone, sorella di Polinice, si ribella e viola la legge imposta da Creonte. La mancata conciliazione tra i due personaggi porterà a un tragico epilogo. Nella rilettura del mito, la ricchezza di sfumature contrastanti dei protagonisti (Creonte tenero eppure implacabile, Antigone combattiva e nel contempo fragile) attualizza la tragedia e ci esime dal giudizio ponendoci di fronte a un diritto violato, un gesto inutile, un desiderio di autoaffermazione, la ragion di stato, l'ineluttabilità del destino, le schiaccianti responsabilità di governo, il non voler capire, il non poter capire, il diritto al silenzio".

Sulla scena saranno impegnati Anna Basso nel ruolo di Antigone, lo stesso Perraro in quello di Creonte, Elisa Lovato (coro e nutrice), Rachele Lavarda (Ismene), Elia Sgolmin (Emone), Claudio Lotto (guardia), Matteo Leonardi (messaggero), Sara Segato (Euridice) e Gabriel Lara Sanchez (paggio). Costumi di Silvana Martin, scenografie di Riccardo Perraro e Nereo Vencato, assistente di scena Maria Pia Lenzi, tecnico luci e audio Paolo Canova, progetto grafico di Gabriele Perraro.
Il debutto avviene nell'ambito della 20ª edizione della rassegna TeatroSei, firmata da Fita provinciale e Circoscrizione n. 6, con la collaborazione della stessa compagnia vicentina e de Lo Scrigno, nonché delle parrocchie di San Giuseppe e San Lazzaro.

Biglietti: per il serale, ingresso unico a 7 euro; per il pomeridiano, interi a 7 euro e ridotti a 5. Informazioni: Fita Vicenza, 0444 323837 (lunedì, mercoledì e venerdì al mattino); Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; 347 1747432 oppure 340 7871744.

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES