Wednesday 13 Dec 2017

You are here Fita Veneto Comitato di Vicenza FITA Vicenza: sabato 7 ottobre a Villa Cordellina Lombardi una giornata sul "Teatro per passione" fra dibattiti, laboratori e spettacoli con i riflettori puntati su giovani e futuro della scena

FITA Vicenza: sabato 7 ottobre a Villa Cordellina Lombardi una giornata sul "Teatro per passione" fra dibattiti, laboratori e spettacoli con i riflettori puntati su giovani e futuro della scena

Al mattino l'assemblea annuale dedicata ai giovani e al loro rapporto con il teatro; dal pomeriggio, tanti stage sulle materie più diverse e ancora, fino a notte inoltrata, un viaggio attraverso la storia della scena e una maratona di spettacoli animata da artisti e compagnie amatoriali vicentine.

Un piatto davvero ricco di stimoli quello che il Comitato provinciale di Vicenza della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) propone per sabato 7 ottobre, a Villa Cordellina Lombardi di Montecchio Maggiore, nel corso di una giornata che fonderà l'ambito istituzionale con diversi momenti pensati anche per il pubblico degli appassionati, all'insegna della curiosità, della formazione e dell'aggiornamento. L'evento è patrocinato da Provincia di Vicenza, Città di Montecchio Maggiore, Fita Veneto e Fita nazionale.
"Il futuro del teatro e i giovani" sarà il titolo del dibattito fissato al mattino, con inizio alle 9.30. Moderata dalla giornalista Alessandra Agosti, la conversazione coinvolgerà Giovanni Clemente e Mauro Dalla Villa, rispettivamente presidente provinciale e regionale Fita, il vicepresidente nazionale della Federazione Aldo Zordan, i registi Giovanni Florio de L'Archibugio, Giampiero Pozza de La Zonta, Luca Lovato della Compagnia del Villaggio e Paolo Marchetto della Compagnia dell'Orso, tutte formazioni vicine alle nuove generazioni, e Rachele Lavarda, attrice de La Ringhiera e dell'Accademia del Teatro 2017, esperienza formativa della Fita nazionale.
Dalle 14.30 alle 16.30 spazio invece ai laboratori, aperti sia agli iscritti che al pubblico in generale (con prenotazione obbligatoria e un modesto contributo per i non soci). Si potrà scegliere tra: uso del trucco e del costume per costruire un personaggio, con Carolina Cubria; uso della voce in teatro, con Eros Zecchini; comunicazione multimediale e social, con Alberto Trevisan; interazione con il pubblico, con Nicola Pegoraro; coreografia per musical, a cura della Compagnia del Villaggio. I partecipanti receveranno un attestato di frequenza.
Da qui in poi, spazio a due originali momenti di spettacolo, animati da compagnie Fita Vicenza e ad ingresso gratuito. Dalle 16.30 alle 19.30 il pubblico potrà gustare un viaggio attraverso la storia del teatro, dalla tragedia greca fino alla scena contemporanea, lungo un percorso appositamente pensato per gli spazi di Villa Cordellina Lombardi (prenotazione obbligatoria, inizio dei turni alle 16.30, alle 17 e alle 17.30). Infine, dalle 19.30 alle 23, "Maratona amatoriale", in un mix di prosa, musica e cabaret che avrà anch'esso come protagonisti artisti e compagnie aderenti a Fita Vicenza: un'occasione speciale e stimolante per scoprire le diverse declinazioni dei mondo amatoriale della provincia.
Nel pomeriggio si potrà anche visitare la mostra "Le maschere nel teatro di Goldoni" dei Fratelli De Marchi. Tra le iniziative a cornice dell'evento, infine, uno spazio bimbi con giochi e animazione.

Per informazioni, 0444 323837 oppure 320 9724194 o facebook (Fita Vicenza).