Monday 10 Dec 2018

You are here Fita Veneto Comitato di Verona 17ª rassegna "Invito a Teatro" al Villa di San Giovanni Ilarione

17ª rassegna "Invito a Teatro" al Villa di San Giovanni Ilarione

Diciassettesima edizione per la rassegna "Invito a Teatro", cartellone di commedie brillanti di scena nel teatro parrocchiale Villa del Comune di San Giovanni Ilarione (VR). L'iniziativa è organizzata dalla locale compagnia "Sale&Pepe", attiva nel territorio da una trentina d'anni, con la preziosa collaborazione del Comitato veneto della Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), della Parrocchia di Santa Caterina in Villa, della Regione del Veneto e di Cattolica Assicurazioni.

Sabato 17 febbraio apertura di rassegna con la compagnia teatrale La Moscheta di Colognola ai Colli. Il gruppo, che ha ricevuto diversi riconoscimenti per le sue produzioni teatrali, proporrà "Ben Hur. Storia di ordinaria periferia" di Gianni Clementi, per la regia di Daniele Marchesini. La storia narra di Sergio, uno squattrinato uomo di mezza età costretto a fare il centurione davanti all'Arena, e della sorella Maria, divorziata e disoccupata, con cui vive per dividere l'affitto. L'arrivo di Milan, clandestino bielorusso, darà una svolta alla precaria economia domestica dei due fratelli. Una commedia molto divertente, ma che si misura con la scottante attualità dell'immigrazione.
Si prosegue sabato 3 marzo con l'Accademia di Teamus e la commedia "Uomini sull'orlo di una crisi di nervi" di Alessandro Capone e Rosario Galli, per la regia di Salvatore Condercuri. La vicenda ruota attorno a quattro amici, che durante una partita di poker si trovano a discutere delle vessazioni che i poveri uomini subiscono dalle donne. In un turbine di situazioni comiche e gag esilaranti, i quattro si troveranno a dover fare i conti con se stessi prima ancora che con "l'altra metà del cielo", fino al finale, all'insegna della sorpresa, come nella migliore tradizione del teatro degli equivoci.
Sabato 17 marzo appuntamento invece con la compagnia La Nogara di Cogollo di Tregnago in "Bastava na bota" di Loredana Cont, per la regia di Marco Busti e Paolo Cracco. Vi si narra la crisi coniugale di Fabio e Ivana, che dopo trent'anni hanno perso il gusto della vita in comune. Tra loro solo ironia, frecciatine velenose, accuse. Ma le difficoltà incontrate nel raccogliere le carte per la separazione e uno scampato pericolo di vita portano ad un finale a sorpresa.
Chiude la rassegna La Trappola di Vicenza, che sabato 7 aprile metterà in scena la commedia "Una delle ultime sere di Carnovale" di Carlo Goldoni, per la regia di Alberto Bozzo. Siamo a Venezia, nella casa-laboratorio del vedovo tessitore Zamaria e della sua giovane figlia Domenica, innamorata del disegnatore di stoffe Anzoleto, indaffarata ad accogliere i numerosi ospiti per la cena. C'è aria di festa, ma Domenica viene a sapere che Anzoleto sta per partire per Moscovia, in compagnia di un'eccentrica ed esuberante signora...

Sipario alle 20.45. Bigleitti interi a 6 euro, a 3 per i bambini fino 10 anni. Prevendite in teatro il sabato della rappresentazione dalle 10 alle 11; oppure chiamando il 328 6545895, dalle 10 alle 12 del sabato. Il teatro Villa si trova in Piazza Chiesa a San Giovanni Ilarione.

Il programma completo

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES