Tuesday 24 Nov 2020

You are here Fita Veneto Comitato di Rovigo Le gustose "Pillole di teatro" replicano all'Università Popolare di Lendinara

Le gustose "Pillole di teatro" replicano all'Università Popolare di Lendinara

Pillole di teatro al Ballarin per l'inaugurazione dell'anno accademico 2020-21 dell'Università Popolare di Lendinara.
Sabato 17 ottobre alle 20.30 a Lendinara sarà replicato lo spettacolo proposto con successo il 3 settembre scorso - in piazza Annonaria a Rovigo - dagli attori e dalle attrici del Comitato provinciale Fita, che vedrà sul palco un alternarsi di monologhi e dialoghi tratti da opere teatrali più o meno conosciute. Una serata all'insegna della passione per il teatro e delle tante sfumature ed emozioni che ci può regalare con un ricco programma che spazia da Goldoni a Sparapan passando per Leopardi, Harling, Palmieri e Stefano Benni. Un viaggio teatrale in "pillole" dai 4 agli 8 minuti adatto a tutti i gusti e proposto dalle compagnie Buoni & Cattivi, El Canfin, El Tanbarelo, Fuori di Scena, I Girasoli, I Lusiani, La Tartaruga, Nove Etti e Mezzo, Proposta Teatro Collettivo e Teatro Insieme.

L'evento sarà aperto dagli interventi del sindaco di Lendinara Luigi Viaro, dalla presidente provinciale Auser Marinella Mantovani e dal presidente dell'Università Popolare Tiziano Fontan, che illustrerà agli spettatori anche il programma degli incontri da ottobre a dicembre.

«Riprendere la nostra attività sembra un appuntamento naturale - spiega il presidente Fontan – ma quest'anno ha un significato più impegnativo e affascinante: si deve avere la forza di intraprendere di nuovo il cammino della conoscenza, della cultura, dell'amicizia, della socialità e dell'impegno civile. Una sfida difficile per non perdere di vista il nostro obiettivo principale: lavorare per una finalità aggregativa delle persone, senza alcuna distinzione».

Lo spettacolo è realizzato nel rispetto delle norme previste dalle attuali disposizioni "Anti Covid 19". Sarò consentito l'accesso solo alle persone dotate di mascherina. Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria presso la Biblioteca di Lendinara ai numeri 0425 605665 - 605668 venerdì ore 9.30-12.30 e 16-19, sabato ore 9.30-12.30.