Thursday 23 Nov 2017

You are here Fita Veneto Comitato di Rovigo Sabato 18 novembre El Canfin di Baricetta al debutto nella commedia "Villa Artemisia"

Sabato 18 novembre El Canfin di Baricetta al debutto nella commedia "Villa Artemisia"

Debutto in calendario per la compagnia El Canfin, che sabato 18 novembre alle 21.15, al Centro Civico "il Mulino" di Baricetta (Rovigo), presenterà al pubblico la sua nuova produzione: "Villa Artemisia", di Velise Bonfante, per la regia di Gianni Rossi.

La commedia - che replicherà il giorno seguente alle 17 - ha per scenario la ricca dimora della contessa Artemisia. Partita per una vacanza, la nobildonna affida la propria villa al maggiordomo Fedele e alla cameriera Mafalda. Quest'ultima, però, tra gli operai impegnati in alcuni lavori di manutenzione riconosce Giordano, un suo vecchio fidanzato che diversi anni prima l'aveva lasciata senza tanti scrupoli. Per vendicarsi di quell'affronto, la donna finge allora di essere la padrona di casa, senza dare ascolto ai consigli di Fedele che, suo malgrado, è costretto ad assecondarla. Al contrario, il figlio della contessa, Ortensio, decide di fingersi un domestico per mettere alla prova una cacciatrice di dote conosciuta in chat. Neanche a dirlo, scambi di ruolo ed equivoci alimenteranno un crescendo di risate; e come se non bastasse, la contessa rientra in anticipo.

La "prima" rientra nella rassegna "Teatro al Mulino", organizzata dalla stessa compagnia di Baricetta in collaborazione con la Pro Loco di Adria e con il patrocinio della Regione del Veneto e del Comune di Adria. Il cartellone prevede altri due appuntamenti: quello di apertura, sabato 4 novembre, con l'associazione Tuttinscena di Camponogara (Venezia) in "Una sberla della fortuna", per la regia di Agostino Nalor; e a seguire, sabato 11 novembre, con la compagnia La Nogara di Cogollo di Tregnago (Verona) in "Bastava ‘na bota" di Loredana Cont, per la regia di Mario Busti e Paolo Cracco.

Posto unico a 5 euro. Il Centro Civico "il Mulino" di Barcetta si trova in Vicolo Einaudi. Per informazioni, telefonare al 340 1045590 oppure al 346 6226440, o consultare il sito www.canfinteatro.it o la pagina Facebook del gruppo.