Monday 10 Dec 2018

You are here Fita Veneto I ragazzi di ITAF in Belgio al festival "Les Estivades": due i giovani di Fita Veneto

I ragazzi di ITAF in Belgio al festival "Les Estivades": due i giovani di Fita Veneto

Ci sono anche i tesserati Fita Veneto Anna Basso (La Ringhiera di Vicenza) e Fabio Dalla Zuanna (Alter Ego di Cassola) tra i giovani protagonisti del primo impegno oltre frontiera di Itaf 2018 (International Theatre Academy of Fita), il percorso di alta formazione promosso dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), con la direzione artistica di Daniele Franci. L'appuntamento è in Belgio, al festival internazionale "Les Estivades" di Marche-en-Famenne, in programma quest'anno dal 3 al 10 agosto con "Tourbillon" come tema portante.

E sarà un "vortice" dell'anima quello che gli "itafiani" presenteranno all'importante festival, proponendo in particolare, giovedì 9 agosto alle 20, lo spettacolo "180 La Legge dei Matti", lavoro pensato nel 40° anniversario dell'approvazione della celebre "Legge Basaglia", che cambiò la psichiatria nel nostro Paese. Nell'allestimento saranno impegnati gli otto giovani (tra i quali Anna Basso) che, dallo scorso febbraio, hanno vissuto quattro settimane di formazione residenziale nella sede di Itaf, a Reggio Emilia, e con loro i quattro (tra i quali Fabio Dalla Zuanna) che hanno partecipato ad una speciale settimana di attività, cui si aggiungerà, appunto, questa esperienza in Belgio. Per gli otto "itafiani" il percorso si completerà in ottobre con un'ulteriore settimana di lavoro a Utrecht.

«Teniamo particolarmente alle esperienze che facciamo vivere in Europa a questi ragazzi – commenta Daniele Franci, direttore artistico di Itaf – perché riteniamo abbiano un peso e un significato che va molto al di là della pur importante formazione squisitamente teatrale: sono occasioni di confronto con giovani di altre realtà, sguardi spinti al di là dell'orizzonte quotidiano, preziose opportunità di riflessione su se stessi e sui propri progetti». 

«Sia a livello nazionale che regionale – sottolinea Mauro Dalla Villa, presidente di Fita Veneto – stiamo investendo molto sui giovani. Pensiamo a occasioni di formazione come Itaf o come l'Accademia del Teatro, realizzata durante la Festa del Teatro, che quest'anno si svolgerà a Palermo dal 2 al 9 settembre. Ma pensiamo anche a Teatro dalla Scuola, il concorso regionale per laboratori teatrali delle scuole superiori che da oltre mezzo secolo dà il giusto risalto a questo straordinario universo e che quest'anno, grazie alla sinergia creata con la rassegna Teatrando e con il Comune di Este, si terrà dal 9 al 18 ottobre in una veste tutta nuova. Sempre in ambito scolastico – continua il presidente regionale – ricordiamo il grande lavoro fatto con l'Istituto Comprensivo Villadose, capofila di un Programma Operativo Nazionale che ha coinvolto i Comuni di Villadose e San Martino di Venezze, la compagnia di Fita Rovigo Briciole d'Arte e Fita Veneto come partner. E ancora - conclude Dalla Villa -, in un'ottica ancora più ampia, pensiamo al progetto "Fondamenta", che da ottobre offrirà in tutta Italia workshop gratuiti in teatro sociale a giovani dai 18 ai 30 anni: per il Veneto l'appuntamento è già fissato per il prossimo anno, dal 6 all'8 giugno, in stretta collaborazione con le Amministrazioni Comunali di Adria, in provincia di Rovigo, e Monticello Conte Otto, in provincia di Vicenza».

Tel. +390444324907
P.IVA 02852000245
Comitato regionale:
INFORMATIVA PRIVACY & COOKIES